PATAS ARRIBA TEATRO

cropped-ce94fe_cfd2f1e61ea18504e47f450b05c086ea_srb_p_600_556_75_22_0-50_1-20_0-00_jpg_srb.jpgLa compagnia teatrale Patas Arriba Teatro (espressione spagnola che significa “sottosopra, disordinato” ma che si può anche riferire ad un mondo capovolto, utopico) nasce nel giugno 2013. Il nucleo iniziale è formato da Adriano Marenco autore, Valentina Conti attrice e regista, Simone Fraschetti regista e attore, Alessandra Caputo autrice e regista, e Pamela Adinolfi danzatrice, coreografa e fotografa. A questo nucleo si aggiungono di volta in volta attori, musicisti e performers.

L’obiettivo artistico di Patas Arriba Teatro è la definizione di un linguaggio teatrale autonomo e originale, basato su una drammaturgia politica e poetica e su un esito scenico onirico e visionario.

Lo spettacolo con il quale la Compagnia debutta è  Jansi la Janis sbagliata (2013), ispirato alla cantante blues americana Janis Joplin. Il monologo vince il Festival Inventaria 2014, e Valentina Conti ottiene la nomination come miglior attrice al Roma Fringe Festival 2014. Il secondo spettacolo di Patas Arriba Teatro è Il pasto degli schiavi (2014). Si tratta di un monologo sul potere che vede anche la partecipazione di quattro performers danzatrici. Lo spettacolo sarà in concorso al Roma Fringe Festival 2015. Il Pelo della Luna (2014) è una fiaba per adulti. Una storia d’amore con maschere e trampoli. De Il Pelo della Luna esiste anche una versione per bambini. L’ultimo lavoro in ordine cronologico di Patas Arriba Teatro è Lady Holiday Mississippi Drunk (2014), monologo con musiche dal vivo ispirato alla vita della cantante jazz Billie Holiday. La prossima produzione sarà La casta morta (2015), spettacolo sulla politica e sul potere, omaggio alla pièce La classe morta di Tadeusz Kantor. Il testo di La casta morta, realizzato per il progetto Kantor100, a giugno 2015 è stato portato in scena dal Teatr Nowy di Cracovia con il titolo Umarla Kasta. I testi di Jansi la Janis sbagliata ed Il pasto degli schiavi, invece, sono pubblicati nella collana Scenamuta per Edizioni Progetto Cultura.

 

Annunci